Crea sito

Come annullare una richiesta di amicizia inviata su Facebook 1

Hai cliccato con troppa fretta sul pulsante Aggiungi agli amici di Facebook ed ora ti ritrovi con delle richieste di amicizia di cui, pensandoci bene, avresti fatto molto volentieri a meno? Per farti uno scherzo, un tuo amico ha aperto Facebook con il tuo account ed ha inviato delle richieste di amicizia a persone che non conosci o che, peggio ancora, ti stanno antipatiche?

Sappi che esiste un modo per annullare queste richieste di amicizia senza che il destinatario si accorga di nulla (a meno che non abbia già letto le notifiche o accettato l’amicizia), basta usare una delle nuove funzioni integrate in Facebook. Se vuoi scoprire quale, leggi le mie indicazioni su come annullare una richiesta di amicizia inviata su Facebook e risolverai il problema sul nascere. Affrettati e agisci prima che la richiesta di amicizia venga accettata!

 

Prima di scoprire come annullare una richiesta di amicizia inviata su Facebook, devi essere sicuro di aver visitato il profilo di una persona e di aver spedito una richiesta di amicizia a quest’ultima cliccando prima sul pulsante Aggiungi agli amici e poi su Invia richiesta.

Per accertarti che ciò sia stato fatto, collegati alla pagina Facebook della persona in oggetto e controlla che al posto del pulsante Aggiungi agli amici ci sia un pulsante non cliccabile con all’interno la scritta Richiesta di amicizia inviata.

Adesso, puoi passare alla procedura relativa a come annullare una richiesta di amicizia inviata su Facebook vera e propria. Se non l’hai ancora fatto, collegati dunque al profilo della persona a cui hai inviato erroneamente la richiesta di amicizia, scorri la pagina fino in fondo e clicca sulla voce Annulla richiesta di amicizia che trovi nella barra laterale di sinistra.

Se tutto è andato a buon fine, la dicitura Annulla richiesta di amicizia sarà sostituita dalla voce Richiesta di amicizia annullata (in grigio). In ogni caso, per accertarti che la richiesta di amicizia sia stata effettivamente revocata, ricarica la pagina del profilo in cui ti trovi e controlla che il pulsante Aggiungi agli amici sia tornato cliccabile come prima della richiesta di amicizia “indesiderata”.

Al termine dell’operazione, la tua richiesta di amicizia sarà annullata e tutto tornerà come prima. Compresa la possibilità di inviare una nuova richiesta di amicizia alla persona a cui hai revocato momentaneamente l’invito… d’altronde chi è che non cambia mai idea?

Foto all’inizio dell’articolo: facebook

 

Scopri chi ti ha rimosso dagli Amici Su Facebook!!! 28688

 

Gli amici sul social networking Facebook non sono necessariamente persone che si conoscono bene, infatti è molto facile fare amicizia con qualcuno su Facebook, cosi come è facile eliminare un contatto dalla lista degli amici.

Il problema è che l’ utente non viene informato da Facebook se qualcuno l’ ha rimosso dalla lista amici, infatti il social network non offre nessuna opzione per vedere queste informazioni, e in questo modo l’ utente cancellato dai suoi amici non può neanche contattare i profili che lo hanno rimosso per chiedere spiegazioni sul motivo, a meno che non riesca a individuare da solo coloro che lo hanno eliminato.

Negli ultimi giorni sta però avendo molto successo l’ applicazione Unfriend, che appunto permette di scoprire se un amico vi ha rimosso dalla lista Amici.

Inoltre l’ userscript Unfriend Finder permette di essere avvisati se qualcuno rifiuta la vostra richiesta di amicizia e anche se un vostro amico disattiva il proprio account su Facebook.

Unfriend Finder funziona con i browser Mozilla Firefox , Google Chrome, Opera e Safari e dopo l’ installazione verrà integrato direttamente su Facebook nel menu presente nella sidebar di sinistra e con un’icona accanto alla chat Facebook in basso.

Unfriend mostrerà tutti gli utenti di Facebook che vi hanno rimosso dalla lista amici dal momento dell’ installazione dell’ applicazione, mentre non è possibile accedere alla cronologia precedente.

Unfriend è stato scaricato da oltre 42 milioni di utenti ed è un’ applicazione che non può mancare a chi utilizza spesso Facebook!

Link

Traduttore Online di Dialetti 1

Sul web esistono tantissimi servizi per la traduzione online, ma pochi tengono conto dei dialetti regionali e le peculiarità di ogni lingua.

SILO è un nuovo progetto ancora in versione beta che permette di tradurre frase dialettali nella lingua desiderata, quindi selezionando la lingua e dialetto della frase di origine da tradurre e scegliendo in quale lingua o altro dialetto tradurla.

Come detto il servizio è appena stato creato, quindi è necessario del tempo affinchè funzioni bene e sopratutto c’è bisogno della collaborazione degli utentiper far crescere il database delle frasi e termini dialettali.

Quindi, una volta che il servizio di traduzione dialetti sarà completo sarà possibile ad esempio tradurre un testo in dialetto napoletano trasformandola in italiano, o un altro dialetto o altre lingue straniere.

Link: Silo

Si tratta di un servizio che sarà il primo passo verso un sistema di traduzione flessibile come del resto è la realtà di questo mondo.

Link: Silo

USB Flash Block/Unblock, bloccare e sbloccare l’accesso alle porte USB in Windows

 

E un  occasioni qui su Megainfo(ma un piccolo ripasso, di tanto in tanto, sicuramente non fa male!), sono una tra i principali veicoli di virus e, nello specifico, di quelli in grado di avviarsi in autorun, ovviamente qualora il device in questione risulti infettato.

Certo, per ovviare ad un eventuale infezione potrebbe essere utile adottare tutti i vari accorgimenti del caso come, ad esempio, disabilitare, appunto, l’autorun, ma qualora il PC venga lasciato nelle mani di un altro utente, il che si verifica piuttosto di frequente quando la postazione multimediale in questione non è destinata ad un utilizzo prettamente personale, potrebbe essere particolarmente utile servirsi di una risorsa quale USB Flash Block/Unblock.

Si tratta infatti di un programmino completamente gratuito, dalle dimensioni estremamente ridotte (750 KB), di natura portatile (dunque non necessita di alcun tipo di installazione) ed utilizzabile senza alcun problema su tutti gli OS Windows che, una volta in uso, impedisce di collegare qualsivoglia tipo di periferica USB al computer bloccando l’accesso alle porte.

L’applicativo, nello specifico, permetterà all’utente di scegliere tra ben due diverse opzioni mediante cui entrare in azione quali Read Only, per cui sarà possibile attivare soltanto la lettura dei dispositivi USB, o, in alternativa, Disabled, per disattivare in tutto e per tutto il collegamento tra il device ed il PC.

Ovviamente, sempre agendo dall’applicativo, sarà poi possibile ripristinare il tutto così come di efault selezionando la voce Normal.

Da notare anche che l’interfaccia di USB Flash Block/Unblock è estremamente semplice risultando quindi facilmente utilizzabile anche dai meno “smanettoni”.

 

Scaricabile nella sezione download

Crea sito web gratis